fbpx

COLLOQUIO GRATUITO

Anno all'estero

Possono bocciare dopo l’anno all’estero? Ecco cosa devi sapere

PRONTO_possono-bocciare-dopo-anno-estero

Quando si rientra da un’esperienza formativa in un Paese straniero è necessario fare i conti con una serie di procedure relative al re-inserimento presso l’istituto scolastico italiano. Il Consiglio di Classe e il Dirigente della scuola superiore, infatti, sono tenuti a ottenere dallo studente che ha fatto lo scambio culturale, una serie di informazioni relative alla sua esperienza di studio oltreconfine.

Sono rarissimi i casi in cui i docenti possono bocciare dopo l’anno all’estero e in questo articolo proveremo a fare luce su questi aspetti. Molto spesso, infatti, c’è una cattiva informazione in merito a questo argomento. Per fortuna, agenzie molto importanti, come StudyAway sono in grado di fornire all’ exchange student tutti gli strumenti utili per ritornare in patria e proseguire, senza alcun tipo di problema, il percorso di studi nella scuola secondaria di secondo grado italiana.

Possono bocciare dopo l’anno all’estero: la situazione in Italia

Le regole italiane relative alla bocciatura dopo l’anno all’estero sono piuttosto chiare, ed è lo stesso MIUR, ovvero il Ministero dell’Istruzione e del Merito, a specificare quali siano le procedure da adottare attraverso il Testo Unico sulla Scuola: nel dettaglio viene infatti specificato che lo studente che rientra in Italia dopo un anno di studi all’estero (o che proviene da un altro stato indipendentemente se si tratta di un exchange student), può riprendere gli studi senza perdere l’anno scolastico a patto che venga superata una prova integrativa su materie stabilite dal Consiglio di Classe.

È facile quindi evincere che, solo ed esclusivamente, se non vengono superate le eventuali prove integrative, allora potrebbe verificarsi l’ipotesi di una bocciatura. È bene specificare che questo tipo di test variano da scuola a scuola e in base alle scelte del Consiglio di Classe. Se gli insegnanti ti conoscono dalla prima superiore e sono quindi a conoscenza del tuo vissuto scolastico e del tuo approccio alla scuola, molto probabilmente, ti proporranno delle prove adatte al tuo livello e che possano venire incontro alle tue esigenze. Ovviamente sarai tu a dover dimostrare di aver studiato durante il tuo anno negli USA o in Canada e dovrai impegnarti al massimo per eccellere in tutte le verifiche integrative.

Come prevenire la bocciatura dopo l’anno all’estero

Prevenire è meglio che curare, questo antico detto è sempre molto attuale e spendibile in svariate situazioni, come quella relativa al rientro in Italia dopo un anno all’estero. Per evitare infatti di essere bocciati in seguito alla frequentazione di una high school, ti suggeriamo di:

  • Scegliere un percorso di studi simile a quello della tua scuola superiore italiana
  • Mantenere costanti contatti con i tuoi professori che rimangono in patria
  • Affidarsi all’esperienza di StudyAway

Per quanto riguarda la scelta dei corsi, è preferibile optare per un piano di studi simile a quello dell’istituto che già frequenti. Ciò ti permetterà di evitare di fare numerose prove di recupero una volta tornato a casa.

Per evitare che l’anno all’estero si trasformi in una bocciatura, mantieni rapporti costanti con i tuoi docenti italiani. Scrivi loro delle e-mail in cui racconti cosa stai facendo nella scuola che ti ospita e spedisci loro i contenuti dei programmi aggiornati settimanalmente. Tenere i propri professori aggiornati è molto importante per permettere loro di capire a che punto del programma sei arrivato e come poter fare in modo che tu possa recuperare quando sarai rientrato.

Infine, ricordati che StudyAway è l’agenzia che ha una grande esperienza nell’organizzazione degli scambi culturali. Grazie all’assistenza continua 24/7, è in grado di aiutarti anche mentre sarai lontano da casa. Rendi quindi partecipe gli esperti del team sugli argomenti di studio e fatti aiutare da loro per organizzare il rientro e quale documentazione fornire alla scuola italiana.

Il ruolo di StudyAway nel garantire il successo scolastico all’estero

Come dicevamo, StudyAway gestisce gli scambi culturali degli studenti italiani di età compresa tra i 15 e i 18 anni da tantissimi anni. Cortesia, passione ed esperienza vengono messi quotidianamente al servizio dei ragazzi e delle loro famiglie per garantire un’esperienza indimenticabile. Per fare in modo che tutto vada per il verso giusto e che ogni exchange program sia a misura di studente, StudyAway offre un servizio di consulenza personalizzata: tutte le singole esigenze delle famiglie vengono infatti prese in carico per essere soddisfatte. Questo si traduce in:

  • Scelta di una high school che sia adatta al percorso di studi italiano
  • Sistemazione presso una host family che possa rendere stimolante l’esperienza all’estero
  • Assistenza 24/7 con referenti sul posto
  • Linea diretta con le famiglie naturali per monitorare la situazione

Ogni singola fase organizzativa viene curata nei minimi dettagli, a partire da come prepararsi psicologicamente per fare l’anno all’estero fino ai consigli su come fare la valigia. Grazie a questo modus operandi, il successo scolastico all’estero è garantito e il rientro in Italia non risulterà essere un problema.

Conclusione

Questo articolo ha voluto darti tutte le informazioni utili per farti capire se i professori possono bocciare dopo l’anno all’estero. Come avrai capito, la possibilità che si verifichi questa ipotesi è molto rara a patto che lo student exchange non si faccia trovare impreparato.

Quando sarai all’estero, raccogli più dati possibili sui corsi che stai seguendo e mantieni contatti costanti con i professori in Italia per aggiornarli sul tuo operato presso la scuola estera. Scegli inoltre un percorso di studi adatto al tuo background scolastico e affidati a StudyAway per essere informato su tutto ciò che ti serve per tornare in Italia e non essere bocciato. Contatta ora l’agenzia italiana per fissare un colloquio personalizzato e avere tutte le informazioni che desideri.

Shape Your Future con StudyAway

Parla con uno dei nostri esperti Advisor per una consulenza personalizzata e gratuita sull’Anno Scolastico all’Estero

Dallo stesso autore

PRONTO_studiare-estero
Anno all'estero

Studiare all’estero: un’esperienza di crescita e apprendimento

PRONTO_perché-fare-anno-estero
Anno all'estero

Perché fare l’anno all’estero: motivi e vantaggi di un’esperienza unica

PRONTO_lista-valigia-anno-estero
Anno all'estero

Lista Valigia Anno All’Estero: Come Prepararsi al Meglio per l’Esperienza di Scambio Culturale

PRONTO_host-family
Anno all'estero

Host Family: Un Tassello Fondamentale nell’Esperienza StudyAway

Post correlati

Anno all'estero

Decidere di studiare all’estero è una scelta molto intelligente in quanto, vivendo in un Paese diverso dall’Italia, si ha la possibilità di crescere dal punto di vista personale

Anno all'estero

Ti sei mai chiesto come poter rendere più stimolante la tua esperienza da studente delle scuole superiori? Una delle possibili risposte è quella di diventare exchange student e

Anno all'estero

L’ansia da prestazione relativa alle cose da mettere nel bagaglio prima di partire per una vacanza è molto frequente e se il viaggio dura un intero anno è

Anno all'estero

Cosa significa Host Family? Quando si fa un anno all’estero, oltre a dover pensare alla destinazione e in quale high school studiare, è necessario capire dove si potrà

Sogni di partire per un Semestre o Anno Scolastico all'Estero durante le Superiori?
BE SMART - BE STUDYAWAY!
🔒 Approfitta del nostro Prezzo BLOCCATO da 11.890€ 🔒
con Garanzia Annullamento inclusa
per le partenze 2025

Non perdere questa opportunità.
Contattaci subito per scoprire tutte le agevolazioni in corso!