fbpx

COLLOQUIO GRATUITO

Anno all'estero

Lista Valigia Anno All’Estero: Come Prepararsi al Meglio per l’Esperienza di Scambio Culturale

PRONTO_lista-valigia-anno-estero

L’ansia da prestazione relativa alle cose da mettere nel bagaglio prima di partire per una vacanza è molto frequente e se il viaggio dura un intero anno è normale rischiare di andare nel panico. Per fortuna, grazie a questo articolo che ti svelerà tanti trucchi per creare la migliore lista per la valigia dell’anno all’estero, non avrai più problemi e potrai partire più leggero e spensierato.

StudyAway è l’agenzia italiana specializzata nell’organizzazione di scambi culturali della durata di un semestre o di un intero anno accademico rivolti ai ragazzi delle scuole superiori di età compresa tra i 15 e i 18 anni. StudyAway offre consulenza personalizzata a tutti gli studenti che vogliono partire garantendo un supporto specifico in base alle singole richieste: preparazione della valigia compresa!

Cosa mettere in valigia per l’anno all’estero: abbigliamento e accessori

Come fare la valigia per l’anno all’estero nel migliore modo possibile? Prima di tutto cerca di capire di cosa non hai bisogno: se ti rechi in un luogo in cui il clima è mite, evita di portare con te la tuta da sci e viceversa, se la tua destinazione di studio è piuttosto fredda, forse dovresti lasciare a casa tutti i costumi da bagno, limitandone a portarne con te uno solo.

Nei 10 mesi in cui starai lontano dall’Italia, sicuramente, vedrai il meteo del luogo che ti ospita, cambiare in base al susseguirsi delle stagioni, cerca quindi di variare gli outfit presenti in valigia portando indumenti adatti sia ai periodi caldi che a quelli in cui le temperature sono più basse.

Il consiglio che ti diamo è quindi quello di portare pochi vestiti ma diversi tra loro, via libera quindi a:

  • T-shirt
  • Felpe
  • Maglioncini leggere e pesanti
  • Short
  • Jeans

Ricordati inoltre di prendere la biancheria intima e almeno due pigiami. La famiglia che ti ospiterà sarà ben contenta di darti indicazioni su come lavare il tuo vestiario e ti fornirà sicuramente il kit asciugamani.

È bene che tu sappia inoltre che ti recherai in luoghi in cui sono presenti numerosi negozi di abiti; sfrutta questa occasione per comprare ciò che ti sei dimenticato o per acquistare qualche indumento che ti farà ricordare per sempre della tua esperienza di studio all’estero.

Documenti e oggetti personali: cosa non dimenticare nella valigia per l’anno all’estero

Ciò che non deve assolutamente mancare in una valigia di un exchange student sono i documenti e gli oggetti ai quali tieni di più. Prima della partenza, prepara una cartelletta dove inserire tutta la modulistica di viaggio. Fai anche una fotocopia del tuo passaporto e inseriscila all’interno del raccoglitore. Potrebbe essere utile realizzare un foglio scritto in inglese in cui scrivere tutti i contatti utili in caso di necessità.

Porta con te anche gli accessori personali di cui non puoi fare a meno come, ad esempio, gli occhiali da vista e da sole o qualche libro tascabile da leggere prima di andare a dormire. Qualsiasi cosa pensi possa servirti a farti sentire a casa e non è troppo ingombrante è bene che tu la inserisca nel tuo bagaglio.

Gadget elettronici e adattatori: come fare la valigia per l’anno all’estero tenendo conto delle differenze tra i paesi

In Paesi come gli USA o il Canada, le prese della corrente sono diverse da quelle italiane, ciò significa che il caricabatterie del tuo smartphone o del tuo laptop non funzioneranno. Per sopperire a questo problema esistono gli adattatori. Alcuni vengono realizzati specificatamente per determinati Paesi, altri sono universali.

Il loro prezzo è irrisorio e si possono recuperare facilmente in qualsiasi bazar della tua città o nei negozi di elettronica. Per non sbagliare, comprare due così anche se dovessi smarrirne uno avrai sempre la scorta.

Fai attenzione alle differenze di voltaggio che esistono tra le varie nazioni. Negli shopping mall americani e canadesi è possibile trovare phon e rasoi elettrici a cifre molto basse, forse, per andare sul sicuro, ed evitare possibili inconvenienti legati al voltaggio differente, ti converrebbe acquistarne uno al tuo arrivo.

Prodotti di igiene personale e farmaci: cosa portare per un anno all’estero

Qualsiasi prodotto di igiene personale come shampoo e bagnoschiuma può tranquillamente essere reperito nel luogo in cui ti recherai. Ti conviene quindi portare in valigia solo qualche mini-flacone che ti potrebbe servire durante il viaggio ed evitare invece di optare per le confezioni grandi; così facendo risparmierai peso.

Se sei solito utilizzare dei farmaci, porta abbastanza confezioni in base alla terapia che stai seguendo. Potrebbe essere utile chiedere al tuo medico di scriverti una ricetta dei medicinali anche in lingua inglese e dovresti parlare con lui di eventuali medicine alternative reperibili all’estero. Ovviamente anche negli USA e in Canada ci sono le farmacie e non avrai quindi problemi a trovare prodotti come l’aspirina o l’ibuprofene.

Regali e souvenir per la famiglia ospitante: come fare bella figura fin dall’inizio

In ogni valigia per l’anno all’estero che si rispetti, non deve mai mancare un regalo per la host family. Questo serve per rompere il ghiaccio e per fare subito bella figura. Non è necessario spendere molti soldi e presentarsi con un oggetto ingombrante. Per stupire i tuoi nuovi “genitori” ti basterà portare con te:

  • Un libro che parla della tua città (possibilmente scritto in inglese)
  • Un souvenir della tua città
  • Un accessorio o un indumento di uno stilista italiano
  • Un ricettario scritto non solamente in italiano

Queste sono solo alcune idee simpatiche per strappare, fin dall’inizio, un sorriso ai membri della host family. Scegli qualcosa che ti rappresenta e ricordati che basta il pensiero e la voglia di mettersi in gioco.

Consigli utili per organizzare la valigia per l’anno all’estero

Dopo averti illustrato cosa mettere nella valigia per un anno all’estero, ti spieghiamo come farla al fine di ottimizzare spazio e ridurre il peso. Molti indumenti possono essere messi sottovuoto. Grazie a questo metodo, i vestiti riducono decisamente il loro volume.

Se puoi, procurati un trolley che ha vari reparti al suo interno. Questa soluzione è perfetta per organizzare tutto in modo preciso e non sprecare spazi all’interno del bagaglio.

Il supporto di StudyAway durante l’esperienza all’estero

Ciò che rende StudyAway l’agenzia migliore alla quale rivolgersi è la cura e l’attenzione ad ogni singolo dettaglio del viaggio. Gli studenti e le famiglie non vengono mai lasciati soli, anche in operazioni che all’apparenza potrebbero essere banali come la preparazione del bagaglio.

StudyAway ha come mission quella di offrire la migliore esperienza di scambio culturale possibile e garantire, ai ragazzi e alle loro famiglie, sicurezza e benessere. Inoltre, grazie all’assistenza 24/7, anche quando lo studente si trova all’estero, è garantito un servizio di supporto in caso di necessità, sia di giorno che di notte.

Conclusione

Nel preciso momento in cui inizierai a pensare a come organizzare la valigia per un anno all’estero vuol dire che sei già entrato nell’ottica di essere un exchange student. In effetti, come avrai notato, preparare al meglio il proprio bagaglio per l’avventura di studio oltre confine comporta responsabilità nelle scelte e organizzazione di ogni dettaglio. Queste sono caratteristiche e qualità indispensabili per vivere 10 mesi lontano da casa.

Segui quindi tutti i consigli che ti abbiamo dato e ricordati di non portare con te accessori che non ti serviranno e capi di abbigliamento non adeguati al clima del luogo in cui ti recherai. Se prendi farmaci, fai una bella scorta così potrai poi pensare con calma a come recuperare i nuovi nel Paese che ti ospita. Infine, non dimenticare di portarti un piccolo regalo per la tua host family, questo ti farà partire da subito con il piede giusto!

Shape Your Future con StudyAway

Parla con uno dei nostri esperti Advisor per una consulenza personalizzata e gratuita sull’Anno Scolastico all’Estero

Dallo stesso autore

PRONTO_studiare-estero
Anno all'estero

Studiare all’estero: un’esperienza di crescita e apprendimento

PRONTO_perché-fare-anno-estero
Anno all'estero

Perché fare l’anno all’estero: motivi e vantaggi di un’esperienza unica

PRONTO_host-family
Anno all'estero

Host Family: Un Tassello Fondamentale nell’Esperienza StudyAway

PRONTO_high-school
Anno all'estero

High School Americana: un’avventura formativa oltre l’oceano

Post correlati

Anno all'estero

Decidere di studiare all’estero è una scelta molto intelligente in quanto, vivendo in un Paese diverso dall’Italia, si ha la possibilità di crescere dal punto di vista personale

Anno all'estero

Ti sei mai chiesto come poter rendere più stimolante la tua esperienza da studente delle scuole superiori? Una delle possibili risposte è quella di diventare exchange student e

Anno all'estero

Cosa significa Host Family? Quando si fa un anno all’estero, oltre a dover pensare alla destinazione e in quale high school studiare, è necessario capire dove si potrà

Anno all'estero

Le scuole superiori degli Stati Uniti d’America prendono il nome di high school, si tratta di un percorso scolastico che ha la durata di quattro anni al termine

Sogni di partire per un Semestre o Anno Scolastico all'Estero durante le Superiori?
BE SMART - BE STUDYAWAY!
🔒 Approfitta del nostro Prezzo BLOCCATO da 11.890€ 🔒
con Garanzia Annullamento inclusa
per le partenze 2025

Non perdere questa opportunità.
Contattaci subito per scoprire tutte le agevolazioni in corso!